domenica 13 dicembre 2009

O primavera nuda di Alda Merini

O primavera nuda
comerta di soli fior.
Sanno tutto di te
ormai sul Naviglio,
solo tua madre
aveva la tempesta.
Ti copri ormai le mani
che hanno sole d'amore,
voglio il tuo mistero:
baciar la Poesia

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...