da "Il Profeta" di Kahlil Gibran

Quando l'amore vi chiama, seguitelo,
Benché le sue vie siano faticose e ripide.
E quando le sue ali vi avvolgono, abbandonatevi a esso,
Quantunque la spada nascosta tra le sue piume vi possa ferire.
E quand'esso vi parla, credetegli,
Sebbene la sua voce possa frantumare i vostri sogni come il vento del nord devasta il giardino.
****************************
L'amore non dà nient'altro che se stesso e non prende nulla se non da se stesso.
L'amore non possiede, né vorrebbe essere posseduto,
Perché l'amore basta all'amore.
****************************
E non pensiate di poter dirigere il corso dell'amore, perché è l'amore, se vi trova degni, a dirigere il vostro corso.
****************************
L'amore non ha nessun altro desiderio che quello di adempiersi.
****************************
Amatevi l'un l'altro, ma dell'amore non fatene un vincolo: lasciate piuttosto che vi sia un mare in movimento tra le sponde delle vostre anime.
****************************
La vita non va all'indietro e non si trattiene sullo ieri.
****************************
Voi non date che cose di poco conto quando date qualcosa dei vostri beni.
E' quando date qualcosa di voi stessi che date veramente.
****************************
E' nella rugiada delle piccole cose che il cuore trova il suo mattino e si riposa.
****************************
Voi parlate quando cessate di essere in pace coi vostri pensieri.
E quando non riuscite più a stare nella solitudine del vostro cuore vivete attraverso le labbra, e il suono è una distrazione e un passatempo.
****************************
Il pensiero è un uccello dello spazio, che in una gabbia di parole può certamente spiegare le ali ma non può volare.
****************************
L'oggi non è che il ricordo di ieri, ... il domani non è che il sogno di oggi.

Commenti

Posta un commento