da "Niente e così sia" di Oriana Fallaci

La Vita... è una condanna a motre... e proprio perché siamo condannati a morte bisogna attraversarla bene, riempirla senza sprecare un passo, senza addormentarci un secondo, senza temer di sbagliare, di romperci, noi che siamo uomini, né angeli né bestie ma uomini.

Commenti

  1. HO parlato di lei nel mio blog da non molto tempo.
    Ho letto molto di lei e la amo, la apprezzo e penso che lei sia una delle donne che sostengono la vita con maggiore coraggio e forza.
    uso un verbo al presente.
    Perchè lei è ancora viva.
    nei suoi libri lei è viva.

    RispondiElimina
  2. E' in assoluto la mia scrittrice preferita. Il suo modo di scrivere così poetico e crudo al tempo stesso è unico e meraviglioso.
    Non ti annoia mai, e non ti lascia mai indifferente. Insuperabile! E' lei che ha scatenato in me la passione per la lettura. E credo che in Italia non sia apprezzata come meriterebbe.

    RispondiElimina

Posta un commento