"Le storie della salamandra" di Paolo Durando

Le storie della salamandra
di Paolo Durando

“Io rappresento il passato del futuro. Sono il cimelio, la reliquia in cui è racchiusa la storia dell’evoluzione”

Leggere "Le storie della salamandra" di Paolo Durando edito da Abel Books significa immergersi in panorami e situazioni fantascientifiche, dove il tempo e lo spazio si fondono e si annullano in un balletto che ha come scopo l’introspezione dei protagonisti.
I quattro racconti narrati nel libro, “l’Unico”, “Amore con varianti”, “Francesco Uomo” e “I molteplici”, catapultano il lettore in tempi lontani, nel passato e nel futuro, attraverso salti spazio-temporali e universi paralleli, ma dove l’unico vero viaggio, nonché quello più importante, è quello dentro se stessi.
La conoscenza del proprio “Io”, la ricerca del proprio posto nell'universo e del proprio scopo nell’immenso teatro della vita, sono i temi attorno ai quali ruotano tutti gli eventi raccontati.
In essi si trova l’eterno tentativo dell’uomo di domare il tempo e le sue leggi. La solitudine e il senso di impotenza dell’Io contro la moltitudine in cui non si riconosce, ma anche l’orgoglio egocentrico di sapersi unici.
C’è l’Io, travolto dalla passione, che prende coscienza di sé attraverso l’altro, confondendosi con l’altro, mescolandosi e scambiandosi con l’altro e in esso esplode nella consapevolezza di essere pienamente se stesso.
C’è l’Io visto come una tessera di una coscienza più ampia, il risultato di esistenze cosmiche precedenti e il contributo a quelle future in un’esperienza evolutiva senza fine.
Questo libro, di non facile lettura e che è consigliabile rileggere per coglierne più ampiamente le sfumature, offre innumerevoli spunti di riflessione e spinge il lettore verso orizzonti ignoti e profondi, come ignoto e profondo è il viaggio dentro se stessi.

“Ci siamo trovati. Lei mi aveva stanato in fondo al cunicolo della ricerca di se stessa, io avevo accolto lei alla fine della mia proiezione, della mia uscita da me. L’avevo trovata fuori dai miei confini. Lei mi aveva trovato all'interno dei suoi. Questi sono l’uomo, la donna. Questo erano e saranno. Forse.”

(Entrambe le citazioni sono tratte da "Le storie della salamandra" di Paolo Durando edito da Abel Books)

Edito da Abel Books
Racconti fantascientifici
ISBN  9788897513605
Acquistabile sul sito dell'editore Abel Books
Le storie della salamandra su amazon.it

Commenti